Traffico di droga nella zona a Nord di Milano: 24 arresti

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 9 feb. (askanews) - La polizia del capoluogo lombardo ha eseguito un'ordinanza di custodia cautelare nei confronti di 24 persone (18 in carcere e 6 agli arresti domiciliari) tra le province di Milano, Monza, Torino, Bergamo e Sassari accusate di traffico di droga nella zona a Nord di Milano. Il provvedimento è stato disposto dal gip Guido Salvini su richiesta del sostituto procuratore Francesca Crupi che ha coordinato le indagini dei poliziotti del commissariato Comasina di Milano che hanno preso spunto dal controllo delle piazza di spaccio e dalle dichiarazioni di alcuni pentiti.

Gli investigatori hanno individuato due gruppi composti da italiani che organizzavano lo spaccio sul territorio e un terzo formato da albanesi che gestiva il traffico e distribuiva cocaina, hashish e marijuana sulla piazza milanese. Nel corso delle indagini sono stati denunciati centinaia di consumatori, sequestrate autovetture, monili, denaro in contante, un maneggio e alcuni capi di bestiame acquistati dagli indagati con i proventi del traffico di stupefacenti. Tra novembre 2019 e maggio 2020 la polizia ha anche effettuato una decina di arresti in flagranza e l'11 maggio dell'anno scorso ha indagato a piede libero un cittadino albanese trovato in possesso di 391.730 euro in contanti.