Traffico di esseri umani in Kenya: bimbo di 2 anni venduto per 700 euro

Bambino
Bambino

Tre persone sono state arrestate in Kenya per traffico di esseri umani. Un bambino di due anni è stato venduto per 700 euro.

Bimbo di due anni venduto per 700 euro in Kenya: 3 arresti per traffico di esseri umani

Tre persone sono state arrestate nella città di Homa Bay, in Kenya, dopo aver venduto un bambino di due anni per una cifra di poco inferiore ai 700 euro. Come raccontato dalla tv locale, la polizia è riuscita a individuare e mettersi sulle tracce di un’auto che stava trasportando il piccolo, che doveva essere consegnato ad un’altra banda di trafficanti che avrebbe dovuto rivenderlo. “L’autista, identificato come George Ochieng, ha condotto gli agenti in una casa dove sono stati arrestati tre sospetti” è stato scritto in una nota della polizia.

La polizia ha salvato il bambino 

Gli agenti hanno fatto irruzione nella casa e hanno salvato il bambino. Gli inquilini, tra cui una donna di 62 anni, sono stati arrestati. I sospetti risponderanno delle accuse in tribunale, mentre la polizia sta cercando i genitori del bambino venduto, che al momento si trova alla stazione di polizia di Kendu Bay. “Piange molto” ha scritto sui social Vincent Osumo, reporter, che ha pubblicato una foto del bambino chiedendo la massima condivisione, in modo da aumentare le probabilità un familiare lo riconosca.