Traffico droga, studente arrestato dopo esame in Accademia Brera

Mda

Milano, 8 feb. (askanews) - Prima hanno atteso che finisse di dare l'esame di "Pittura" presso l'Accademia di Brera a Milano. Poi lo hanno arrestato, dopo una fuga all'interno dell'Ateneo, il successivo inseguimento e fermo. L'uomo, un cittadino albanese di 46 anni studente presso l'Accademia, era ricercato da oltre un anno e doveva scontare due anni e mezzo di reclusione per diverse condanne per la violazione della legge sugli stupefacenti.

L'arresto è avvenuto il 5 febbraio scorso. Gli agenti hanno focalizzato le ricerche presso dell'Accademia delle Belle Arti di Brera in quanto, a seguito di accertamenti, l'uomo risultava essere iscritto presso l'Ateneo e avrebbe dovuto sostenere un esame, l'ultimo prima della laurea.

I poliziotti, dopo aver atteso che finisse l'esame di "Pittura" e che uscisse dall'Ateneo, lo hanno sottoposto a controllo nei pressi dell'ingresso dell'Accademia. L'uomo ha mostrato una carta d'identità greca riportante una foto corrispondente alla persona, ma con delle generalità false; per sottrarsi al controllo, si è dato alla fuga rifugiandosi all'interno dell'ateneo, ma poco dopo è stato bloccato. Durante le fasi dell'arresto il ricercato ha tentato la fuga dimenandosi e scalciando, inutilmente. Dalla colluttazione un poliziotto ha riportato uno "stiramento del bicipite femorale alla coscia destra", con prognosi di 20 giorni.