Tragedia a Bologna, 22enne muore all'Interporto

·1 minuto per la lettura

Tragico incidente sul lavoro a Bologna. Un giovane operaio ha perso la vita all’Interporto, nel polo logistico che ha sede a Santa Maria in Duno di Bentivoglio. Il 22enne, originario della Guinea, è rimasto schiacciato tra un camion e una paratia. 

Il ragazzo, verso l'1 di notte, stava lavorando in un magazzino del corriere Sda Express Courier nel blocco 13.4 quando, per cause in corso di accertamento, è rimasto incastrato tra una ribalta del magazzino (il punto di carico/scarico merci) e il mezzo pesante parcheggiato a ridosso per il carico merce. 

Il giovane operaio, a quanto risulta, era dipendente della cooperativa di trasporti Metra. Ha riportato lo sfondamento del torace e sarebbe morto sul colpo

Sul posto, oltre al 118, sono intervenuti i carabinieri della compagnia di Molinella e il personale della medicina del Lavoro.

GUARDA ANCHE - Luana D'Orazio, la storia della ragazza morta sul lavoro a soli 22 anni

"Addolorato e rattristato" per quanto è accaduto, ora "dobbiamo capire come è successo" e lasciar spazio alle indagini. Così Sergio Crespi, direttore generale dell'Interporto di Bologna. 

Il magazzino della Sda, dove è avvenuto l'incidente, è al momento chiuso. Le operazioni logistiche di Sda continuano negli altri magazzini del complesso.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli