Tragedia a Cuneo, madre e figlio muoiono nella loro panetteria

·1 minuto per la lettura

I titolari di una panetteria artigianale di Torre Mondovì (in provincia di Cuneo) sono stati trovati morti all'interno del loro laboratorio. Le vittime, madre e figlio, sarebbero state avvelenate da monossido di carbonio. A scoprire i cadaveri è stato un parente, che ha allertato subito il 118, ma i soccorsi sono stati vani. La panetteria, come tutte le domeniche, era aperta al pubblico.

L'incidente è avvenuto nella panetteria Manuello, l'unica presente nel paese piemontese. All'arrivo dei soccorsi il laboratorio era invaso dal fumo, per questo si ipotizza che madre e figlio siano morti intossicati da monossido di carbonio.

GUARDA ANCHE - Polonia, 5 adolescenti muoiono in una "escape room"

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli