Tragedia a Napoli, bimba di 5 anni muore annegata in mare

Tragedia a Napoli, bimba di 5 anni muore annegata in mare
Tragedia a Napoli, bimba di 5 anni muore annegata in mare

Dramma in un lido di Torre Annunziata. Una bambina di 5 anni, sparita dalla spiaggia, è stata ritrovata senza vita in mare. Disperati i tentativi di rianimare la piccola Vittoria, morta per le conseguenze di un annegamento. Per due ore il suo corpo è andato in mare alla deriva, mentre parenti e forze dell'ordine la cercavano ovunque.

Sono stati gli uomini della Capitaneria di porto, intorno alle 15 di sabato 11 giugno, ad individuare la bimba portandola sulla riva tra la folla. I medici del 118, arrivati con un'ambulanza nella zona degli stabilimenti balneari, hanno immediatamente provato a rianimare la bimba. Poi il trasferimento in ospedale al pronto soccorso di Castellammare di Stabia per un estremo tentativo, ma non c'è stato nulla da fare.

Con lei all'interno della struttura sanitaria stabiese la mamma, Mina Guardo, con cui la piccola era andata questa mattina al lido Risorgimento per trascorrere una giornata di mare. All'esterno il padre e altri parenti che hanno atteso notizie sperando in un miracolo, mentre cresceva dolore e rabbia per la mancanza di controlli nello stabilimento balneare. Aperta un'inchiesta da parte della Procura di Torre Annunziata.

L’ipotesi è che, giocando in riva al mare, la piccola Vittoria abbia perso il senso dell’orientamento e si sia allontanata senza accorgersene. Sul posto le forze dell’ordine che hanno avviato le ricerche assieme a tanti bagnanti che si trovano in spiaggia. Poi la speranza che potesse farcela quando la bimba ha dato segni di vita in seguito al massaggio cardiaco. Poche ore e sono stati i carabinieri a dovere comunicare la notizia della tragedia ai familiari all'esterno del pronto soccorso del San Leonardo.

GUARDA ANCHE - Pozzuoli, bambino muore annegato in piscina alla festa di nozze

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli