Tragedia in Calabria, 4 persone nella cisterna del mosto uccise dalle esalazioni

·1 minuto per la lettura

AGI - Quattro persone sono morte, nella tarda mattinata, dopo essere cadute in una vasca del mosto. È accaduto a Paola, in provincia di Cosenza, in località San Miceli. Secondo un primo riscontro si tratta dei componenti di due nuclei familiari. Una prima persona avrebbe accusato un malore e gli altri tre avrebbero provato a soccorrerla, rimanendo a loro volta coinvolti dalle esalazioni. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e le ambulanze del 118, oltre al sostituto procuratore di turno della Procura di Paola.

Sul posto sono intervenute quadre dei vigili del fuoco del comando di Cosenza, e dei distaccamenti di Paola e Rende. Giunti sul posto i vigili del fuoco hanno trovato, all'interno di un magazzino privato adibito a locale per la produzione di vino, le quattro persone decedute ed una donna priva di coscienza. Quest'ultima è stata affidata al personale sanitario del Suem118 per le cure del caso e ilsuccessivo trasporto presso struttura ospedaliera. Tre delle vittime erano all'interno della vasca di fermentazione dell'uva macinata, mentre la quarta vittima ers in prossimità della vasca di raccolta del mosto. Sul posto i carabinieri della compagnia di Paola per gli adempimenti di competenza, ambulanze 118 e due elisoccorso. Accertamenti in corso circa l'origine della tragedia.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli