Tragedia a Casoria, donna investita e uccisa sui binari

tragedia casoria

Una donna di 50 anni è stata travolta e uccisa da un treno in corsa mentre si trovava alla stazione. La tragedia nello scalo ferroviario di Casoria-Afragola, in provincia di Napoli. Le generalità della vittima non sono ancora state rese note e gli investigatori stanno lavorando per chiarire l’esatta dinamica dell’incidente che è costato la vita alla donna. La tragedia è avvenuta nel pomeriggio di lunedì e ha paralizzato completamente la circolazione lungo la linea Roma-Napoli in entrambe le direzioni.

Tragedia a Casoria

Dramma alla stazione ferroviaria di Casoria-Afragola nel napoletano, nel pomeriggio di lunedì. Stando a quanto si apprende, il convoglio era partito da Napoli ed era diretto a Villa Literio, ma all’altezza dello scalo ferroviario partenopeo avrebbe investito la 50enne non lasciandole scampo. La dinamica non è chiara, così come non è noto il motivo per il quale la donna si trovasse sui binari al momento del passaggio del treno. Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118, che nulla hanno però potuto per salvare la vittima. Le indagini sono state affidate agli agenti del Polizia Ferroviaria, che hanno effettuato gli accertamenti.

Disagi alla circolazione

Pesanti sono state le ripercussioni sul traffico ferroviario della zona nel pomeriggio di lunedì. Per consentire i soccorsi e i rilievi dell’autorità giudiziaria, infatti, la circolazione sulla Roma-Napoli ha subito importanti rallentamenti sia in direzione Napoli che verso la Capitale. Gli inquirenti hanno infatti lavorato a lungo per compiere i rilievi e per lo spostamento del cadavere poi. Le indagini sono in corso.