Tragedia di piazza San Carlo a Torino: morto un ferito dopo tre anni

tragedia-piazza-san-carlo

Dopo oltre due anni e mezzo aumenta a tre il numero delle vittime dalla tragedia di piazza San Carlo a Torino, dopo la morte di due donne rimaste schiacciate dalla folla impazzita. Qualche settimana fa ha infatti perso la vita il 49enne Anthony Bucci, a seguito di un drastico peggioramento delle condizioni di salute che erano state minate proprio dai drammatici fatti di Torino. Bucci era rimasto schiacciato anch’egli quella sera e a causa delle ferite riportate i medici dovettero amputargli un piede un anno dopo.

Piazza San Carlo: un’altra vittima

La morte di Anthony Bucci risale alla fine di gennaio, ma è stata resa pubblica soltanto il 18 febbraio successivo. Bucci, originario dell Repubblica di San Marino, si trovava come tante altre centinaia di persone a vedere la partita di calcio Juventus-Real Madrid in piazza San Carlo a Torino durante quel fatidico 3 giugno, quando a causa di alcuni rapinatori che spruzzarono spray al peperoncino si scatenò un panico generale tra la folla che iniziò a fuggire in ogni direzione travolgendo decine di persone.

Tra le persone travolte c’era anche Bucci, che in passato aveva più volte descritto quei tragici momenti: “Quando è cominciato il caos, ho fatto pochi passi e sono finito a terra. Mi sono cadute sopra cinque persone. Ho visto la morte in faccia”. Sofferente di diabete, il 49enne subi ferite così gravi che i medici dovettero necessariamente amputargli un piede un anno dopo i fatti.

Le parole dell’avvocato

La versione secondo cui Bucci avesse perso un piede a seguito delle lesioni subite in piazza San Carlo era sostenuta anche dalla sua avvocata Caterina Biafora, che al tempo aveva affermato: “Secondo la nostra relazione di parte, il mio assistito ha perso il piede a causa dei fatti di piazza San Carlo, stiamo aspettando la cartella clinica che poi verrà consegnata ai nostri periti per poi procedere con una valutazione più dettagliata”.

Se questa tesi venisse confermata dai giudici, Bucci diverrebbe la terza vittima ufficiale dei fatti di Torino, dopo Erika Poletti, morta dopo 12 giorni di ospedale, e Marisa Amato, deceduta dopo una anno e mezzo di cure e dopo essere rimasta parzialmente tetraplegica.