Tragedia a Ladispoli: tre feriti, due portati via in eliambulanza

·1 minuto per la lettura
accoltellamento ladispoli
accoltellamento ladispoli

Tragico accoltellamento a Ladispoli dove al momento risultano feriti i componenti di una famiglia: padre, madre e figlia

Tragico accoltellamento a Ladispoli

Un risveglio drammatico questa mattina a Ladispoli, caratterizzato dal trambusto dell’arrivo dell’eliambulanza e delle sirene delle forze dell’ordine.

Da quanto si apprende dal giornale locale “Baraondanews.it”: ” Un uomo, secondo quanto emerso avrebbe accoltellato delle persone, diversi familiari, tra cui la moglie e avrebbe tentato di togliersi la vita. Sul posto si sono subito portati i sanitari con l’eliambulanza e i carabinieri e la Polizia locale. La donna sembrerebbe grave”.

Intervenuti i vigili e l’elisoccorso

Da quanto riportato, alle ore sette, i Vigili del Fuoco sono intervenuti per un soccorso in via Milano, trovandosi di fronte una scena drammatica con tre persone accoltellate. Sul posto erano presenti due pattuglie di Carabinieri, da Civitavecchia e Ladispoli e tre ambulanze più l’elisoccorso. Uno degli elicotteri di soccorso è atterrato in una spiaggia libera di Ladispoli come si può vedere dai video che stanno circolando sui social.

Una prima ricostruzione

Da quanto riporta il giornale locale “TerzoBinario.it”, la famiglia si trovava in un piccolo bagno, dove si suppone si sia consumato l’accoltellamento. I Vigili hanno aiutato a trasportare i feriti nelle ambulanze, che versavano in condizioni gravissime”.

Tutto resta da confermare ma in base agli ultimi aggiornamenti, si tratterebbe di un intero nucleo familiare: una 17enne è stata trasportata al vicino Bambin Gesù di Palidoro, la donna è andata al San Camillo con la prima eliambulanza e il secondo elicottero con l’uomo è diretto al policlinico Gemelli.

Seguiranno aggiornamenti. (Foto di repertorio)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli