Tragedia Mottarone: Comunità ebraica Milano, 'siamo in lutto per famiglia Amit'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Milano, 24 mag. (Adnkronos) – La Comunità ebraica di Milano è in lutto per la perdita di Amit Biran, di sua moglie e dei suoi familiari. "Tutto il Consiglio della Comunità, ogni singola persona in Comunità, con il Rabbinato e i colleghi, lo ricorderanno per sempre con grandissimo affetto", si legge in un messaggio di cordoglio pubblicato in home page sul sito. Amit, 30 anni, è tra le 14 vittime della tragedia di ieri, sulla funivia che da Stresa porta al Mottarone. Con lui hanno perso la vita la moglie Tal e il loro bambino Tom, mentre Eitan, 5 anni, è ricoverato in prognosi riservata a Torino.

"Erano rientrati da poco da Israele. Volevano passare una giornata spensierata. È una tragedia che lascia senza parole. Amit studiava medicina a Pavia, un giovane molto gentile, sempre sorridente. Una persona squisita. È veramente un grande dolore”, scrive nel messaggio il presidente della Comunità ebraica, Milo Hasbani. Alla scuola della comunità di Milano, Amit "lo conoscevano tutti". Era, a detta della Comunità, "un ragazzo d’oro, bellissimo, gentile, misurato, attento, dolcissimo. Mancherà il suo sorriso, la sua gentilezza premurosa. Una famiglia meravigliosa distrutta in un secondo".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli