Tragedia nel campo da basket: è scomparso a 37 anni Alessio Allegri

lutto basket alessio allegri

Mondo del basket in lutto per la scomparsa del 37enne Alessio Allegri, uno dei giocatori più conosciuti nelle minors lombardi. È morto nel tardo pomeriggio di lunedì dopo il malore accusato in campo durante il primo tempo della partita di Serie C Silver tra Osl Garbagnate e La Torre di Torre Boldone.

Alessio Allegri muore a 37 anni

Il giocatore, classe 1982, è morto lunedì dopo il malore accusato nel corso del primo tempo della partita di Serie C Silver tra Osl Garbagnate e La Torre di Torre Boldone, presso il palazzetto sportivo di Rho. Il match è stato sospeso sul risultato del 27 pari, quando Alessio Allegri si è sentito improvvisamente male e ha alzato il braccio. A quel punto si è accasciato al suolo e immediatamente sono intervenuti i soccorsi. Trasporto in ospedale, nel corso delle ultime ore le condizioni sembravano migliorare. Purtroppo la situazione è peggiorata e il giovane giocatore di basket non ce l’ha fatta. A nulla, purtroppo, sono serviti il massaggio e l’uso del defibrillatore.

Non si conoscono ancora le cause del decesso del giovane, che a quanto pare avrebbe avuto un arresto cardiaco nel corso della partita. Non è noto se Alessio Allegri soffrisse di qualche patologia che ha causato il malore e queste informazioni saranno molto probabilmente chiarite nelle prossime ore. Classe 1982, oltre a giocare nella serie C, allenava anche a livello giovanile. Era la bandiera della squadra di Garbagnate dove ha giocato sin dalle giovanili. Soprannominato Koeman, come lo storico e potentissimo difensore della nazionale olandese degli anni Novanta, era conosciutissimo sui campi di buona parte della Lombardia.