Tragedia nel foggiano. Uccide moglie e figlie prima di suicidarsi

red/Gci

Roma, 12 ott. (askanews) - Tragedia familiare in Puglia, ad Orta Nova, in provincia di Foggia dove un agente della Polizia penitenziaria di 53 anni, ha ucciso usando la sua arma d'ordinanza, la moglie e le figlie prima di togliersi la vita.

Da quanto riporta La Gazzetta del Mezzogiorno, l'uomo coetaneo della moglie, si chiamerebbe Ciro Curcelli, assistente capo della polizia penitenziaria, mentre le figlie, avevano rispettivamente 12 e 18 anni.

Il fatto è accaduto in nottata in un appartamento nel pieno centro ad Orta Nova. Sul posto i Carabinieri che stanno indagando sulla tragedia visto che non sarebbero stati trovati biglietti o messaggi che potessero far presagire la strage.