Tragedia nel Torinese, 18enne muore infilzata scavalcando il cancello di casa

(Getty Images)

Tragedia domenica mattina a Loranzè, in provincia di Torino, dove la 18enne Erika Russo Testagrossa è morta tentando di scavalcare il cancello di casa. La giovane tornava da una serata all'insegna del divertimento con gli amici. L'ultimo saluto a distanza all'amica Giada, che l'aveva accompagnata a casa.

VIDEO - Scontro su A13, le immagini della tragedia

Erika cerca le chiavi nella borsetta, fruga nelle tasche, ma non le trova. Per non disturbare la sorella maggiore, Anna, con cui condivide uno dei due appartamenti della villetta in via Canton Prelle, decide di scavalcare. Ma resta con la maglia impigliata al cancello.

La scena che la sorella Anna si trova di fronte, quando intorno alle 9 si accorge che Erika non è nel suo letto, è terribile. La 18enne è impiccata al cancello e i sanitari del 118, arrivati dopo l'allarme, non possono far altro che constatarne il decesso.

I carabinieri della compagnia di Ivrea effettuano tutti i rilievi del caso, insieme al medico legale, e la dinamica dell'incidente viene confermata. Potrebbero essersi rivelate fatali anche le inferriate appuntite che circondano la villetta.

VIDEO - Cade dalla bici e sviene, vivo solo grazie al suo smartwatch: il racconto del figlio da pelle d'oca