Tragedia in provincia di Verona, bimbo incastrato in un cancello: ricoverato in condizioni critiche

bambino travolto schiacciato cancello
bambino travolto schiacciato cancello

Incidente a Verona: un bambino di 5 anni è stato travolto e schiacciato dal cancello della sua abitazione. Il piccolo è ricoverato in condizioni critiche.

Incidente a Verona, bambino di 5 anni travolto e schiacciato dal cancello di casa

Nel pomeriggio di giovedì 2 giugno, intorno alle ore 17:00, si è consumato un drammatico incidente a Valeggio sul Mincio, comune in provincia di Verona che si trova nelle vicinanze del confine tra il Veneto e la Lombardia. Un bambino di soli 5 anni è rimasto gravemente ferito dopo essere rimasto incastrato in un cancello situato in prossimità dell’abitazione in cui il piccolo abita insieme alla sua famiglia.

Le dinamiche del sinistro sono ancora in fase di accertamento ma è stato riferito che il piccolo è stato travolto e schiacciato dal cancello mentre si trovava nel cortile di casa.

In seguito al tragico evento, i familiari del piccolo che hanno assistito impotenti all’accaduto mentre erano all’interno dell’abitazione hanno immediatamente provveduto a lanciare l’allarme. Dopo aver ricevuto la segnalazione, gli operatori del Suem 118 si sono rapidamente recati sul luogo dell’incidente a bordo di un’ambulanza e di un’automedica per prestare il primo soccorso.

Bimbo in condizioni critiche all’ospedale di Borgo Trento di Verona

I paramedici del Suem 118 che hanno raggiunto l’abitazione di Valeggio sul Mincio hanno tentato di stabilizzare il bambino ma le ferite riportate dal piccolo di 5 anni sono subito apparse estremamente gravi. Per questo motivo, i sanitari hanno richiesto l’intervento di un elisoccorso che, dopo essere giunto sul luogo del sinistro, ha trasportato il giovanissimo paziente all’ospedale di Borgo Trento di Verona in codice rosso.

Al momento, il bimbo risulta essere ricoverato presso il nosocomio veronese condizioni critiche.

Oltre ai sanitari del Suem 118, sul posto erano presenti anche gli agenti delle forze dell’ordine che stanno indagando al fine di ricostruire la dinamica dell’accaduto.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli