Tragedia in Valsusa, precipita e muore il 20enne Riccardo Marcato

·1 minuto per la lettura
Precipita in montagna e muore
Precipita in montagna e muore

Tragedia in Valsusa, precipita e muore. A perdere la vita è stato Riccardo Marcato, un 20enne originario di Milano. Il recupero del suo corpo è stato effettuato dai tecnici del Soccorso Alpino e Speleologico Piemontese. Classe 2000, il giovane escursionista era residente a Bareggio. Secondo una prima ricostruzione della tragedia il giovane sarebbe caduto in un dirupo a seguito del cedimento di una staccionata. Incidenti simili purtroppo accadono sovente, e non solo in montagna Riccardo si sarebbe appoggiato alla balaustra a bordo sentiero e una parte della stessa non avrebbe retto il suo peso.

Tragedia in Valsusa, precipita e muore. Il volo di 150 metri

Il sentiero teatro della tragedia è quello Bordin, e la zona esatta dove Riccardo è precipitato è quella di Monterotta. Pauroso il volo, per circa 150 metri in basso. Ad assistere al dramma una donna che ha allertato i soccorritori e spiegato le dinamiche del sinistro mortale. La telefonata della donna è stata registrata a metà giornata, intorno alle 12.20.

I tentativi di rianimazione

Un medico presente in zona ha intanto raggiunto il luogo dell’incidente ed ha provato una manovra di rianimazione, il tutto mentre l’eliambulanza del 118 raggiungeva il rescue spot. Il team medico ha proseguito con la rianimazione, purtroppo invano. La montagna spesso innesca vere tragedie, a volte con risvolti familiari penosi Dopo il recupero, la salma di Riccardo è stata affidata alle autorità competenti.