Tragedia in via San Nullo a Licola dopo il frontale fra una Panda ed una Clio alimentata a Gpl

La scena del terribile sinistro
La scena del terribile sinistro

Terribile scontro poco dopo le 5 del mattino di oggi, 12 giugno, fra due auto nel Napoletano, una esplode e il bilancio è tremendo: un morto e quattro feriti di cui due gravi. La tragedia è avvenuta in via San Nullo a Licola, un centro del comune di Giugliano noto per una base radar Usa, dopo il frontale fra una Panda ed una Clio alimentata a Gpl. I media locali spiegano che a bordo della Panda c’erano quattro persone che i soccorritori del 118 hanno provveduto a trasportare negli ospedali di Giugliano, Frattamaggiore e Pozzuoli: di esse due sono gravi.

Scontro fra due auto nel Napoletano: il bilancio

La Clio invece si è incendiata e il conducente, un 25enne puteolano, purtroppo è morto. Sul posto sono intervenutia razzo per i rilievi i Carabinieri della compagnia di Giugliano in Campania che indagano per chiarire la dinamica. “Difficilmente dimenticherò questo incidente”.

“Una scena difficile da dimenticare”

Su Facebook le parole di uno dei soccorritori, il dottor Ruggiero, riprese da una testata locale: “Uno scontro frontale tra due auto. Una di queste in fiamme (alimentazione a GPL esplosa poco dopo il nostro arrivo). Cinque persone coinvolte, un ragazzo morto sul colpo ed una ragazza 18enne in fin di vita”. “Poi la chiosa: “Grazie al supporto degli equipaggi: Pozzuoli 1, Pozzuoli 2, Qualiano, Grumo, Automedica Pozzuoli, Automedica Varcaturo”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli