Transizione ecologica, Sace: opportunità trasformazione business

featured 1668750
featured 1668750

Rimini, 9 nov. (askanews) – Sempre più imprese italiane affrontano la sfida della transizione ecologica che è vista come un’opportunità per trasformare il proprio business. Proprio in casa nostra sono stati sviluppati progetti e tecnologie uniche al mondo che possono realizzare questa trasformazione. Per facilitare l’incontro tra fornitori italiani e grandi buyer internazionali il gruppo Sace ha promosso a Ecomondo un appuntamento di business matching.

Sottopancia Luca Passariello, responsabile business promotion e supply chain di Sace: “Interveniamo portando alcuni importanti buyer dagli Emirati Arabi, buyer che abbiamo supportato anche finanziariamente con linee dedicate proprio per incentivare e stimolare la conoscenza di più fornitari italiani. Vengono a Ecomondo per la prima volta sapendo che qui possono trovare il meglio”.

Dal 2020 Sace – che può rilasciare garanzie pubbliche per progetti green sul territorio nazionale – ha concluso 170 operazioni nell’ambito delle garanzie green, l’84% delle quali al fianco di Pmi e mid-corporate, per 5,4 miliardi di euro di contratti e investimenti garantiti. Alla fiera di Rimini sono promossi incontri con 140 imprese, tra queste Busi, il gruppo specializzato nella produzione di mezzi dedicati alla raccolta e al trasporto dei rifiuti.

Spiega Alessandro Bucca, direttore commerciale Gruppo Busi: “Per noi è stato particolarmente importante il supporto di Sace per introdurci ad alcuni clienti molto importanti per noi ai quali proporre un progetto come il nostro, che è un progetto di sostenibilità. Noi abbiamo una gamma completamente elettrica e abbiamo scelto per una parte delle nostra gamma tutti i mezzi elettrici e Sace è stata molto importante per noi per introdurci ai buyer corretti ai quali presentare una tipologia di prodotto che ha delle caratteristiche di alto di gamma e chiaramente di sostenibilità”.