Transnistria, "esplosioni vicino frontiere con Ucraina"

(Adnkronos) - Le autorità della regione separatista della Transnistria, nel est della Moldova, hanno denunciato almeno quattro esplosioni nei pressi della frontiere con l'Ucraina che sarebbero state provocate da un drone. Il ministero dell'Interno della regione separatista ha reso noto che le esplosioni si sono verificate verso le 21.40 della notte scorsa, senza provocare danni alle persone, secondo quanto riportano i media russi. La notizia delle esplosioni arriva dopo che il 25 aprile scorso le autorità locali hanno denunciato attacchi contro attacchi ed esplosioni in sedi che ospitano istituzioni del governo separatista filorusso.

Secondo quanto riferito dal ministero dell'Interno della Transnistria le esplosioni sono avvenute nella notte nel villaggio di Voronkovo, nei pressi del confine con l'Ucraina. "Almeno due droni hanno sorvolato le caserme in Voronkovo e quattro esplosioni sono state avvertite", riferisce il ministero, secondo quanto riporta l'Interfax.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli