Traoré in carica come presidente ad interim del Mali

Bamako (Mali), 12 apr. (LaPresse/AP) - A tre settimane dal colpo di Stato militare, Dioncounda Traoré è stato nominato presidente ad interim del Mali. L'ex presidente del Parlamento ha prestato giuramento oggi e guiderà il Paese africano per 40 giorni, periodo durante cui dovrebbe organizzare nuove elezioni. Tuttavia, i mediatori regionali hanno già comunicato che potrebbe essere necessario più tempo per creare le condizioni per il voto.

L'accordo per il ritorno all'ordine costituzionale è stato raggiunto tra il leader della giunta militare, il capitano Amadou Sanogo, e il blocco regionale Ecowas (Comunità economica degli Stati dell'Africa occidentale), che dopo il colpo di Stato aveva imposto sanzioni. Un ulteriore passo avanti è stato poi compiuto dal presidente Amadou Toumani Touré, rovesciato dal golpe, il quale domenica ha presentato ufficialmente le proprie dimissioni. In caso di potere vacante, l'articolo 36 della Costituzione nazionale prevede infatti che sia il presidente del Parlamento a ricevere l'incarico di capo di Stato ad interim per un periodo compreso tra 21 e 40 giorni.

Il colpo di Stato del 21 marzo, oltre a far cadere il Mali in una crisi politica, ha creato un vuoto di potere che ha aiutato i ribelli tuareg in rivolta da gennaio a prendere il controllo di importanti città del nord, Kidal, Gao e Timbuctù. A guidare la rivolta è il Movimento nazionale per la liberazione dell'Azawad (Mnla), gruppo laico che il 6 aprile ha dichiarato l'indipendenza dell'area. Nel frattempo però, all'insurrezione si sono uniti gruppi estremisti islamici che puntano a imporre la sharia. L'Mnla accusa il governo del Mali di cattiva gestione, di aver tentato di sterminare la popolazione tuareg e di aver violato la normativa internazionale in materia di popoli nativi. A condurre la rivolta sono stati anche alcuni colonnelli che nel passato avevano combattuto per l'ex leader libico Muammar Gheddafi. Inizialmente sono riusciti a conquistare soltanto piccole città, ma il golpe ha creato le condizioni per un avanzamento.

Ricerca

Le notizie del giorno