Trapianti, ospedale San Camillo Roma primo nel Lazio per interventi fegato

(Adnkronos) - L'ospedale San Camillo-Forlanini di Roma è il primo centro nel Lazio per trapianti di fegato eseguiti da inizio anno. L'ultimo risale al 7 settembre: un trapianto d'urgenza su un paziente con una grave insufficienza epatica fulminante, complicata da insufficienza multiorgano, riferiscono dall'azienda ospedaliera. Per il Centro trapianti del San Camillo si tratta del cinquantesimo intervento di fegato del 2022. "Un trend in crescita che testimonia le capacità e la professionalità dell'équipe guidata da Giuseppe Maria Ettorre: i dati evidenziano un incremento di 10 interventi rispetto allo stesso periodo dello scorso anno", sottolinea l'Ao che si propone come "punto di riferimento assoluto per il sistema sanitario laziale e su scala nazionale". Nell'ultimo anno si è registrato infatti un progressivo incremento dei pazienti extra-regione, in particolare di Basilicata, Campania, Calabria e Abruzzo.

"A rendere il Centro trapianti del San Camillo un modello d'eccellenza per tutto il Paese - rimarca l'ospedale in una nota - è stato il coordinamento strategico tra diverse strutture che hanno operato in costante raccordo: i due reparti di Epatologia del Dipartimento interaziendale Trapianti (Uoc Malattie del fegato e I Divisione Inmi), la Terapia intensiva dell'Inmi Spallanzani e della Rianimazione, il Coordinamento aziendale delle donazioni di organi e tutto il personale infermieristico".

"Il valore aggiunto della nostra azienda ospedaliera - dichiara il direttore generale, Narciso Mostarda - risiede nel lavoro di squadra, nella capacità di mettere a sistema professionalità diverse in un'ottica integrata, in cui ogni tassello del mosaico svolge la propria funzione in modo complementare rispetto agli altri. Il capitale umano è il fulcro intorno cui ruota la nostra attività e consente di rendere tante nostre strutture veri e propri esempi virtuosi livello nazionale, sotto il profilo clinico e scientifico. Il Centro trapianti rappresenta una delle eccellenze del San Camillo".