Trash Italiano, che fine ha fatto?

·1 minuto per la lettura
trash italiano che fine ha fatto
trash italiano che fine ha fatto

Che fine ha fatto Trash Italiano? Dopo qualche giorno di silenzio è tornato attivo. Il sito e la pagina Instagram di Marco D’Annolfi erano scomparsi dal mondo virtuale e sembra che dietro questa scelta ci sia stata una diffida Mediaset.

Trash Italiano: che fine ha fatto?

Il mistero attorno alla scomparsa di Trash Italiano dovrebbe essere risolto. Il sito e la pagina Instagram di Marco D’Annolfi, dopo qualche giorno di silenzio, sono tornati attivi. La sparizione, se così si può chiamare, dei suoi account avevano gettato nello sconforto i seguaci che, in questi anni, hanno sempre trovato utili e divertenti i suoi contenuti. Dopo infinite congetture, che vedevano lo zampino de Le Iene o qualche mossa di marketing, Trash Italiano ha così spiegato il silenzio di questi giorni:

“Come avrete notato, abbiamo disattivato per qualche giorno i profili di Trash Italiano su Facebook, Instagram, Twitter e Tik Tok. Sebbene crediamo di aver operato sempre correttamente, abbiamo preferito procedere in questo modo per prudenza, a seguito di una diffida ricevuta da un primario player che ha contestato l’uso da parte nostra di alcuni estratti dei suoi programmi. Dopo esserci presi questo tempo per valutare la situazione siamo sereni e contiamo di poter risolvere nei prossimi giorni ogni incomprensione o fraintendimento in relazione alla nostra attività”.

Insomma, alla domanda che fine ha fatto Trash Italiano? si può rispondere in un solo modo: qualcuno non ha ritenuto corrette le sue condivisioni e, per un pò, Marco D’Annolfi ha preferito tacere. Non è chiaro se la diffida sia arrivata davvero da Mediaset così come sostiene qualcuno. Il mistero, per ora, è risolto.

trash italiano che fine ha fatto
trash italiano che fine ha fatto