Trasmissione Tg3 Leonardo del 2015: cinesi creano supervirus polmonare

Mpd

Roma, 25 mar. (askanews) - "Scienziati cinesi creano un supervirus polmonare da pipistrelli e topi. 'Serve solo per motivi di studio' ma sono tante le proteste: vale la pena rischiare?". E' un servizio del Tg3 Leonardo che nel novembre del 2015 lanciava questa notizia. "E' un esperimento, ma preoccupa tanti scienziati - spiegava il conduttore - : un gruppo di scienziati cinesi innesta una proteina presa dai pipistrelli sul virus della Sars ricavato da topi e ne esce un supervirus che potrebbe colpire l'uomo. Resta chiuso nei laboratori, serve solo per motivi di studio. Ma vale la pena correre il rischio, creare una minaccia così grande solo per poterla esaminare?". Il servizio parla di "una molecola SHCO14 che permette al coronavirus di attaccarsi alle nostre cellule respiratorie scatenando la sindrome. Secondo i ricercatori inoltre l'organismo ingegnerizzato può contagiare l'uomo direttamente dai pipistrelli senza passare da una specie intermedia".