Trattativa governo, Borghi (M5s): reddito cittadinanza con vincolo bilancio non è possibile

Un sostenitore del leader della Lega Matteo Salvini, a Milano il 18 marzo 2018. REUTERS/Stefano Rellandini

ROMA (Reuters) - L'economista della Lega Claudio Borghi, ha detto che il reddito di cittadinanza proposto dal M5s, richiede certezza sulle risorse e che l'attuale vincolo al pareggio di bilancio lo rende irrealizzabile.

Parlando ai microfoni di Agorà, su Rai Tre, Borghi ha detto che nella trattativa tra Lega e M5s per tentare un governo sulla base di un programma condiviso, "c'è un po’ di disaccordo sul fatto di essere più o meno aggressivi sui numeri dell’economia e ambizioni".

"Il reddito di cittadinanza non è assolutamente un problema basta che sia chiaro che ci siano le risorse e che queste risorse se si tengono i vincoli attuali, come il pareggio di bilancio, non si potranno mai trovare".

Lega e M5s hanno chiesto ieri al presidente della Repubblica Sergio Mattarella più tempo per concordare il programma e sciogliere il rebus di un candidato premier 'terzo' da proporre al Colle. Questa mattina riprendono gli incontri al tavolo tecnico e il programma sarà poi sottoposto al gradimento della base di ciascuno dei due partiti. Mattarella non ha dato scadenze ufficiali ai due leader Matteo Salvini e Luigi Di Maio.

"Vorrei che fosse chiaro che se si inizia questo programma ci siano le risorse per farlo e che queste risorse si possano prendere senza una tassa in più", ha detto Borghi.

Questo implica, secondo l'economista, che vada chiarito anche il rapporto che questo ipotizzato governo M5s-Lega dovrà avere con l’Europa.

"Per me in questa fase economica l’Italia ha bisogno di più denaro. Se dall’altra parte c’è chi dice che il denaro lo devi togliere, vedi caso Monti, non si va da nessuna parte".

(Stefano Bernabei)


Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità