Tre varianti elettrificate per la 5ª generazione di Lexus RX

(Adnkronos) - Lexus ha svelato questa mattina la quinta generazione di RX, modello completamente reinventato dell'iconico SUV diventato un bestseller del brand negli ultimi due decenni. Con oltre 3,5 milioni di unità vendute in tutto il mondo dal lancio nel 1998, 300.000 in Europa, la nuova generazione di RX è fondamentale per la futura strategia "Lexus Electrified" del Marchio: insieme al recente NX e al nuovo RZ, RX contribuirà a costruire il prossimo capitolo di Lexus.

Tutte le versioni di RX offriranno la "Lexus Driving Signature" grazie alle credenziali della piattaforma e dei propulsori, ma con un filo conduttore comune: un comfort superiore unito a un nuovo livello di reattività, una risposta lineare e diretta che mantiene il controllo del guidatore in qualsiasi momento e si traduce in un'immediata sensazione di fiducia. Nuovo RX è costruito sulla piattaforma GA-K, simile a quella di NX, ma con un assetto diverso. Per esempio, la parte posteriore è stata completamente ridisegnata per allungare il passo, ma anche per implementare ulteriori traverse e rinforzi alle sospensioni che ne aumentano la rigidità. La nuova piattaforma ha permesso di ridurre il peso della vettura di 90 kg e l'altezza complessiva di 10 mm, con il conseguente abbassamento del baricentro di 15 mm.

Il passo è stato allungato di 60 mm mantenendo la lunghezza complessiva della precedente generazione. Nuovo RX si presenta in Europa con una gamma di tre diverse varianti elettrificate. Al centro dell'offerta in Europa occidentale l'RX 450h+, primo plug-in Hybrid di RX: 2,5 litri benzina da 306 CV. Con il nuovo RX 350h Premium Hybrid (2,5 litri benzina full hybrid da 245 CV) Lexus introduce un'alternativa efficiente ai propulsori Diesel e benzina di cilindrata inferiore. E per i guidatori alla ricerca di prestazioni più brillanti, Lexus presenta il suo primo turbo hybrid, RX 500h (turbo benzina ibrido di 2,4 litri con cambio automatico a sei rapporti da 371 CV) dotato di controllo della motricità DIRECT4. Primo Hybrid Turbo Lexus in assoluto è stato sviluppato per i clienti in cerca di prestazioni elettrificate di categoria. Il motore elettrico anteriore è posizionato tra il termico e la trasmissione e dispone di una frizione su entrambi i lati, consentendo una grande flessibilità nell'erogazione della potenza. La parte posteriore è dotata di un e-Axle da 80 kW caratterizzato da un motore, ingranaggi e una centralina situata tra le ruote posteriori. L'erogazione della potenza è controllata dal DIRECT4, tecnologia Lexus lanciata di recente su RZ 450e. Questo sistema intelligente bilancia costantemente la potenza e la coppia tra gli assi anteriore e posteriore in qualsiasi situazione di guida, spostando automaticamente e senza interruzioni la forza motrice. Il nuovo RX beneficia di sistemi di sicurezza attiva e assistenza alla guida di livello superiore presenti nella terza generazione di Lexus Safety System+ con funzioni aggiornate e una maggiore portata per il rilevamento e la prevenzione del rischio di incidenti.

Sebbene il Lexus Safety System + sia presente di serie su tutte le versioni europee, i possessori di allestimenti alto di gamma possono scegliere un pacchetto di sicurezza estesa che include Lane Change Assistance e Front Cross-Traffic Alert. Introdotto ora anche su RX il sistema di pre-collisione con Active Steering Assist. Le prenotazioni si aprono oggi in vista delle prime consegne previste a inizio 2023. In Italia i clienti potranno scegliere tra le versioni RX 450h+ plug-in e RX 500h performance hybrid. La prenotazione permetterà di acquistare l’Omotenashi Pack al prezzo di 1.000 euro (a fronte di un listino di circa 4.800€) che comprende il winter kit con cerchi da 21" e la manutenzione ordinaria per tre anni/45.000 km con il servizio di pickup delivery direttamente a casa del cliente.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli