Tre violenze sessuali su lungomare Comacchio, arrestato

(Adnkronos) - Era diventato l’incubo di turiste e giovani donne che in estate cercavano ristoro nelle aree boschive del lungomare di Comacchio. Tre violenze sessuali perpetrate sempre con lo stesso modus operandi, da parte di un uomo travisato che aggrediva le donne alle spalle, usando violenza sessuale, per poi dileguarsi. I Carabinieri della Compagnia di Comacchio e della dipendente Stazione di Porto Garibaldi (Ferrara), al termine di una prolungata ed articolata attività di indagine, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal giudice per le indagini preliminari presso il Tribunale di Ferrara, hanno proceduto all’arresto di un 31enne, a carico del quale sono stati raccolti molti e concordanti indizi.

Il primo episodio il 17 maggio scorso, quando al 112 dei Carabinieri è giunta la richiesta di aiuto di una giovane turista, poco prima aggredita da uno sconosciuto che le aveva usato violenza sessuale. Il secondo il 3 luglio, quando i militari dell’Arma sono intervenuti in soccorso a una tredicenne turista tedesca che poco prima aveva subito un'aggressione analoga, da parte di un uomo che corrispondeva perfettamente a quello descritto dalla prima vittima. Il terzo episodio, indice della serialità del soggetto, il 31 luglio quando una turista italiana ventiquattrenne è stata assalita alle spalle mentre, nel retro spiaggia, stava raccogliendo delle more dai rovi.