Treccani Futura avvierà il nuovo polo italiano dell'edtech

Libri
Libri

Treccani Futura, nata nel 2021, ha deciso di inserire nella propria piattaforma dei corsi per i ragazzi in età scolastica e per docenti. Questo progetto è stato pensato per l’educazione di studenti e professori.

Treccani Futura, al via il nuovo polo italiano dell’edtech

Treccani Futura, grazie ad una partnership con Cdp Venture Capital, avvierà un nuovo polo italiano dell’edtech per il mondo della scuola e del lavoro. Grazie a un aumento di capitale da 7,65 milioni di euro si potrà realizzare questo ambizioso progetto, che, come riportato dal Corriere Della Sera, prevede: corsi per la didattica, orientamento e tutoraggio, oltre a una sezione specifica di news e attualità per una corretta informazione. Oltre a Cdp Venture Capital, con una quota pari al 26,4%, prenderanno parte a questo progetto anche Treccani Scuola con una quota pari al 62,3% e infine Impactscool con una quota pari all’11,3%.

Le parole del presidente di Treccani Futura

Il presidente di Treccani Futura, Massimo Lapucci, ha dichiarato: “L’ingresso nel capitale da parte di Cdp Venture Capital e l’ulteriore impegno finanziario dell’Istituto Treccani rafforzano il ruolo strategico e la missione di Treccani Futura in una società complessa e in continua evoluzione come quella attuale, valorizzando un modello formativo estremamente innovativo, capace di dialogare con la contemporaneità con lo sguardo rivolto al futuro”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli