Tregua finita, arriva il ciclone Peggy che porterà temporali e grandine

no credit

AGI - Torna la pioggia. Nei prossimi giorni sull'Italia piomberà il ciclone irlandese Peggy e la Corrente a Getto, cioè il vento a circa 10.000 metri di quota, che favorirà un sensibile peggioramento sul Nord Italia con temporali e rischio grandine.

Il sito www.IlMeteo.it informa che avremo anche un'intensificazione del vento al suolo in particolare tra Liguria, Toscana e regioni appenniniche tra giovedì sera e venerdì e conferma il passaggio di un sistema perturbato sul Nord Italia che marginalmente porterà un rapido peggioramento anche al Centro e, a luoghi, al Sud.

In sintesi, l'abbassamento di latitudine della Corrente a Getto ed il transito del Ciclone Peggy sul Nord Europa muoveranno un po' la situazione meteo sul nostro Paese: sono attesi nelle prossime ore dei rovesci su Alpi e Prealpi in locale discesa verso le pianure adiacenti, il passaggio del fronte nella giornata di giovedì con temporali al Centro-Nord in spostamento da Ovest verso Est e vento a tratti teso; seguirà un graduale miglioramento da venerdì ma con una ventilazione occidentale a tratti ancora sostenuta.

Nel dettaglio: Mercoledì 7. Al nord: pressione in calo, dopo una mattinata più soleggiata peggiora con rovesci temporaleschi su Alpi, Prealpi e poi zone pianeggianti, dapprima a ovest poi anche a est. Al centro: inizialmente soleggiato ovunque, possibili piogge dal pomeriggio su Toscana e Lazio. Al sud: bel tempo, soleggiato e molto caldo di giorno.

Giovedì 8. Al nord: piogge e temporali in spostamento da ovest verso est. Al centro: rovesci sparsi, anche intensi, specie sul versante tirrenico. Al sud: soleggiato e molto caldo, non si escludono acquazzoni tra Campania, Basilicata e nord Puglia.

Venerdì 9. Al nord: graduale miglioramento a partire dal Nordovest, ancora instabile al Nordest. Al centro: a tratti piovoso e più ventoso. Al sud: soleggiato e molto caldo fino a 40 C in Sicilia. - Tendenza. Weekend soleggiato salvo qualche breve acquazzone.