Trend in calo, stabili i ricoveri e buon numero di guariti, all’ultima rilevazione erano 24

·1 minuto per la lettura
L'Istituto molisano Neuromed di Pozzilli
L'Istituto molisano Neuromed di Pozzilli

Secondo i dati comunicati dalla Regione in Molise ci sono stati solo 33 casi di contagio nelle ultime 24 ore, mentre nella giornata precedente le contabilizzazioni ufficiali riportavano la cifra di 42 nuovi contagi. Il trend appare decisamente in calo, tuttavia nell’ultimo bollettino regionale che fa somma con quello nazionale si sono registrati due morti. Le persone guarite all’ultima rilevazione prima dei dati di oggi, 17 aprile, sono state 24. Il numero di cittadini positivi al coronavirs e ricoverato in strutture sanitarie è invece stabile.

Molise, solo 33 casi di contagio: ecco dove

Ecco, città per città, i contagi rilevati in Molise: dei 33 censiti 7 sono a Campobasso, 4 a Bojano, 3 a Termoli e Sepino. Poi 2 cittadini a Isernia, Guardiaregia e Matrice. Infine un cittadino positivo è stato rilevato nei comuni di Campochiaro, Campomarino, Capracotta, Gambatesa, Macchia Valfortore, Mirabello Sannitico, Pietracatella, Ripalimosani, Spinete e Vinchiaturo. I due decessi censiti sono relativi ad un 59enne di Campobasso che era ricoverato in terapia intensiva al Cardarelli. Poi una 92enne delle isole Tremiti che era ricoverata nel reparto malattie infettive sempre al Cardarelli.

Nuovi ricoveri, guariti e dimessi

I nuovi ricoveri in ospedale sono stati cinque. Di essi quattro presso il reparto malattie infettive del Cardarelli. Nello specifico 2 di Campobasso, 1 di Cercemaggiore e 1 di Sepino. Un paziente di Bojano è in terapia intensiva sempre al Cardarelli. Questi invece numeri e dati dei 24 guariti nella regione: 4 Campobasso e Jelsi, 2 a Termoli, Castelpetroso, Cercemaggiore, Limosano, Riccia e Sepino. Infine 1 a Campodipietra, Castropignano, Longano e Mirabello Sannitico. In tema di dimessi se ne sono registrati due: uno di Larino dal reparto malattie infettive del Cardarelli e uno di Isernia da terapia sub intensiva del Neuromed di Pozzilli.