Treno contro camion in Giappone, almeno 35 feriti

Treno contro camion Giappone

Terribile incidente in Giappone, dove un treno carico di pendolari è finito contro un camion a Yokoama, al sud di Tokyo. Il bilancio provvisorio è di almeno 35 feriti e un morto. Tra i feriti ci sarebbe anche l’autista del convoglio. Il treno è deragliato e il mezzo pesante si è incendiato. L’esatta dinamica del sinistro è ancora in fase di accertamento.

Morto il conducente

L’ospedale ha divulgato la notizia della morte di uno dei feriti ricoverati in seguito all’incidente. “Oltre 30 persone sono rimaste ferite, di cui due gravemente”, ha dichiarato un ufficiale di polizia presente sul posto. “L’ospedale ha confermato il decesso di uno dei feriti gravi”. Secondo indiscrezioni, si tratterebbe del conducente del camion, un uomo di 67 anni la cui identità non è stata resa nota. Restano gravi le condizioni di una giovane di 20 anni.

Treno contro camion

L’incidente è avvenuto all’altezza di un passaggio a livello nella periferia di Tokyo a mezzogiorno ora locale (le 5 della notte tra mercoledì 4 e giovedì 5 settembre in Italia). I due mezzi coinvolti sono un treno della Keikyu Airport Express e un camion adibito al trasporto di limoni, che in seguito all’impatto si sono rovesciati sui binari. Il mezzo pesante era fermo quando è stato colpito dal treno nel tratto compreso tra le stazione di Kanagawa-Shinmachi e Nakakido. Il bilancio dei feriti è in costante aggiornamento. Le autorità nipponiche parlano di almeno 35 feriti, di cui gravi. Nessuno dei passeggeri avrebbe perso la vita.

Le emittenti televisive locali hanno diffuso le immagini dell’incidente. Il primo vagone del treno deragliato e finito contro il camion è ribaltato e appoggiato su un fianco. Diversi finestrini si sono infranti nell’impatto e il fuoco divampato sul camion ha annerito alcune zone del convoglio. La linea su cui viaggia il treno è stata interrotta per consentire le operazioni di soccorso e di messa in sicurezza dell’area.