Treno deragliato a Benevento: sospesa la circolazione ferroviaria

Treno deragliato a Benevento

Nel primo pomeriggio di venerdì 21 febbraio, un convoglio di un treno locale è deragliato sulla tratta compresa tra Santa Maria a Vico e Arpaia, nella zona di Benevento. Stando alle prime ricostruzioni, il treno stava percorrendo, poco prima delle 14:30, su un binario dove la velocità deve rallentare a 20 chilometri all’ora quando il penultimo carrello è sviato, le cause dell’incidente restano ancora sconosciute. Sono in corso accertamenti da parte delle forze dell’ordine, fortunatamente nessuno è rimasto ferito.

Treno deragliato a Benevento

L’Ente Autonomo Volturno (EAV) fa sapere che nessun passeggero è rimasto ferito nell’incidente e che tutti i viaggiatori sono stati trasbordati su un treno successivo in modo da potergli far raggiungere la successiva stazione di Santa Maria a Vico, da dove poi hanno proseguito a piedi. Al fine di consentire le operazioni di recupero e di messa in sicurezza, e per i controlli del caso, la circolazione ferroviaria è stata interrotta. Il treno, partito da Napoli alle 13.34 e diretto a Benevento, coinvolto nell’incidente era il 3408. Giunto al km 12, in una tratta dove la velocità rallenta a 20 chilometri orari, la penultima carrozza del treno, un “Alfa 2” della nuova serie, è deragliata. La circolazione ferroviaria è rimasta interrotta tra le stazioni di Arpaia e Santa Maria a Vico. Il servizio è stato comunque garantito attivando un servizio autobus sostitutivo. Sul posto sono arrivati anche i tecnici dell’Ente Autonomo Volturno per effettuare tutte le verifiche del caso.