Trenord, Lega: servizio migliora, pesanti repsonsabilità Rfi

Mda

Milano, 17 ott. (askanews) - "Esprimo la massima solidarietà ai passeggeri e in particolar modo ai pendolari, per i problemi vissuti, ma soprattutto voglio sottolineare come questi non debbano essere presi in giro con la propaganda spicciola di qualcuno, Pd in testa." Lo ha affermato il vice capogruppo della Lega e vice presidente della V Commissione Trasporti in Regione Lombardia Andrea Monti, a seguito dell'audizione odierna di Trenord.

"Abbiamo ascoltato le parole dell'Ad di Trenord Piuri - ha proseguito Andrea Monti - e prendiamo atto di come l'operato dell'azienda degli ultimi mesi abbia portato ad un miglioramento rispetto alla fase emergenziale dello scorso anno ma, come Regione Lombardia, non possiamo restare indifferenti di fronte alle troppe problematiche ancora esistenti. Uno dei punti critici - ha osservato - resta l'inadeguatezza e le condizioni della rete, principale causa di ritardi e soppressioni delle corse. L'infrastruttura però è per la stragrande maggioranza delle tratte nelle mani di RFI (Gruppo FS), azienda interamente controllata dallo Stato centrale. A questo proposito, nella giornata di ieri, ho protocollato una richiesta ufficiale di audizione dei vertici di RFI presso la nostra Commissione. Vogliamo da loro risposte chiare circa la manutenzione e il necessario potenziamento della rete ferroviaria lombarda. Ritengo inoltre che sarebbe il caso di convocare un tavolo anche con il Ministro dei Trasporti, che fra l'altro fa parte dello stesso schieramento di chi oggi in Commissione sbandierava foto di treni sovraffollati, evitando però il minimo accenno alle proprie responsabilità."

Nel corso del suo intervento Monti ha replicato al Consigliere regionale Niccolò Carretta che durante l'audizione ha mostrato delle immagini di treni sovraffollati. "Brandire fotogrammi di convogli affollati nell'orario di punta - ha proseguito l'esponente del Carroccio - rappresenta soltanto un'operazione propagandistica in quanto ciò, purtroppo, accade ovunque e su tantissimi mezzi di trasporto del mondo a certe ore del giorno. Lo dimostra bene la reazione scomposta, e ai limiti della sceneggiata, del collega Carretta quando ho cercato di fargli notare come la medesima scena si ripeta a bordo delle metropolitane gestite dall'ATM del Sindaco Sala. Evidentemente però la brama della difesa ideologica ad oltranza di certi amici supera di gran lunga l'onestà intellettuale della sinistra, i cui esponenti scattano come molle impazzite quando qualcuno si permette di smontare le loro balle - ha chiosato Andrea Monti - proprio come avvenuto per i disastri da loro causati con la tariffa unica integrata".