Trenta alloggia ancora nell’appartamento di Roma nonostante le polemiche

trenta appartamento roma

L’ex ministro della Difesa Elisabetta Trenta alloggia ancora, nonostante le polemiche, nell’appartamento di Roma assegnatole dallo Stato. L’alloggio era stato riassegnato al marito, un ufficiale dell’Esercito Italiano che ne aveva fatto richiesta. Trenta, inoltre, aveva spiegato che “per evitare ulteriori aggravi economici sull’amministrazione (l’alloggio ndr.) è stato riassegnato a me”. Tuttavia la polemica contro l’ex ministro era nata dopo la scoperta di un’altra casa che Trenta possedeva a Roma. La richiesta per il secondo alloggio, infatti, è venuta per comodità. L’appartamento era “più vicino alla sede lavorativa, nonché per opportune esigenze di sicurezza e riservatezza”.

Trenta, l’appartamento a Roma

Nell’aprile del 2019 a Elisabetta Trenta viene riassegnato l’appartamento a Roma, ma il 5 settembre cade il governo Conte. Ciò significa che anche il ministro della Difesa perde il suo incarico. “Avrei avuto, secondo regolamento, tre mesi di tempo per poter lasciare l’appartamento – aveva dichiarato Trenta -. La scadenza era da tre mesi dal giuramento del nuovo governo, vale a dire 5 dicembre 2019″. Ma da quanto si apprende, Trenta e il marito abiterebbero ancora nel suddetto appartamento.

Infatti, nel momento della caduta dell’esecutivo, l’ufficiale Claudio Passarelli (divenuto aiutante di campo del generale Nicolò Falsaperna) aveva richiesto l’assegnazione dell’alloggio. La risposta definitiva è arrivata ad ottobre. Il procedimento seguito, quindi, non avrebbe violato alcun regolamento e Trenta pare avere tutto il diritto a restare nella casa assegnata dallo Stato. Nonostante la regolare procedura, infine, a Trenta sono arrivati insulti e critiche dal popolo del web. “Mio marito, che è titolare dell’alloggio e che ne ha il diritto, come ha già fatto nel passato quando l’ho demansionato, fa un altro passo indietro, ma lo fa per tutelare me e la mia serenità, perché in tre giorni sono stata oggetto di una ingiusta gogna mediatica“.

Dopo queste dichiarazioni la coppia sarebbe rimasta nell’alloggio in centro: Trenta ha annunciato quindi una conferenza stampa per chiarire la questione.