Trenta a Salvini: abbi rispetto delle istituzioni

Cro/Ska

Roma, 21 ago. (askanews) - "Caro Matteo, il tuo tentativo di screditare non solo me ma l'intera Difesa è inqualificabile". Così il ministro della Difesa Elisabetta Trenta su Facebook al ministro dell'Interno Matteo Salvini. "Ricordati che le istituzioni non sono le nostre e che noi diamo solo l'indirizzo. In una riunione in cui eri presente ho disposto di intensificare l'attività di polizia marittima".

"Le navi della Marina Militare non hanno scortato la nave ONG 'Open Arms' per far sbarcare a Lampedusa i migranti; bensì come da sollecitazione del Tribunale dei minori di Palermo erano pronte a intervenire in favore dei minori a bordo, il mare era forza quattro in aumento e la nostra Marina era predisposta eventualmente a prestare loro soccorso. Sei stato bravo a piegare ogni cosa a tuo vantaggio ma questo metodo non funziona più. Ho rispedito sempre ogni attacco al mittente e lo faccio oggi con ancor più convinzione, quando ormai hai rivelato i tuoi veri obiettivi. La difesa dei confini è un compito dello Stato che deve essere esercitato dai ministri competenti con rigore, e nel rispetto delle leggi e delle competenze delle Forze Armate e di Polizia che vi sono impegnate. Impara a rispettare il ruolo delle istituzioni e a non appropriartene".