Trento: abusa della figliastra, condannato a 7 anni

Trento, 7 dic. - (Adnkronos) - Un 51enne di origini sudamericane e' stato condannato dal Tribunale di Trento a sette anni di reclusione per aver violentato ripetutamente la figlia minorenne della propria compagna. Gli abusi, secondo l'accusa, proseguirono per due anni, dal 2007 al 2009. La ragazzina, all'epoca 15enne, fu costretta anche ad abortire, quando scopri' di essere rimasta incinta. Fu allora che la vittima decise di confidarsi con un'insegnante. Il patrigno e' tutt'ora latitante, secondo quanto ricostruito, sarebbe tornato in Sudamerica con la madre della ragazza. Il Tribunale ha inoltre condannato l'uomo al pagamento di 100 mila euro a titolo di risarcimento.

Per approfondire visitaAdnkronos
Ricerca

Le notizie del giorno