Trento, fermata pirata della strada che ha investito e ucciso 67enne

·1 minuto per la lettura

E' stata fermata nella notte dai carabinieri della Compagnia di Cavalese la donna accusata di aver travolto con la sua auto e ucciso Clelia Nicolao, 67enne di Campitello, mentre stava attraversando sulle strisce pedonali insieme al marito. Subito dopo l'incidente, avvenuto poco dopo le 16 di ieri in località Fontanazzo sulla strada statale 48 delle Dolomiti, nel comune di Mazzin di Fassa, nella provincia autonoma di Trento, la 33enne romena si è allontanata facendo perdere le proprie tracce.

I militari l'hanno rintracciata in un garage di Canazei nella notte portandola in caserma per essere ascoltata.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli