Trento, l'incontro shock di un 12enne: "Ecco come ho affrontato un orso"

Trento, l'incontro shock di un 12enne: "Ecco come ho affrontato un orso"
Alessandro e l'orso

Una scena incredibile, simile a quella di un film. Protagonista di un incontro ravvicinato con un orso è un ragazzino trentino, durante una gita sulle Dolomiti. Il mammifero è spuntato all’improvviso dai cespugli di pino mugo alle spalle di Alessandro, che è riuscito a mantenere i nervi saldi. La scena del “faccia a faccia” tra il 12enne e il grosso “amico” è stata immortalata da un video girato con uno smartphone.

“È stato registrato domenica mattina attorno alle 11.30 sopra la Malga Nova di Sporminore. Eravamo lì intorno ai pini mughi e c’era un orso accucciato, credo, dopo si è alzato quando ha visto il bimbo, Alessandro, io ero un attimo più sotto. Lui è un amante degli orsi e non vedeva l’ora di vederne uno, sapeva già come comportarsi e si è allontanato pian pianino e io sono riuscito a fare il video. È andata così”, ha raccontato l’autore del video, Loris Calliari, ai media locali.

Nei mesi scorsi, durante il lockdown a causa dell’emergenza coronavirus, Alessandro aveva letto e imparato a memoria i consigli degli esperti in caso di incontro ravvicinato con un orso. Nel video pubblicato sui social e su YouTube si sente una donna agitarsi e la voce di altre persone: “Eravamo in quattro o cinque lì e altri tre erano più sotto. Poi c’erano altri due, il nonno era un po’ più lontano e lo zio non ha visto niente”, ha proseguito Calliari.

Intervistato dal quotidiano La Stampa, il piccolo eroe ha raccontato la sua avventura shock: “È stato il giorno più bello della mia vita, ho coronato un grandissimo sogno. Per mia mamma è stato un vero incubo, io invece speravo davvero che succedesse. E quando ho visto l’orso spuntare tra i cespugli mi sono molto emozionato. Ero davvero felicissimo”.

LEGGI ANCHE: Trentino, dopo 9 mesi finisce la fuga dell'orso M49

A fornire ulteriori dettagli sull’incontro ravvicinato è lo zio di Alessandro: “Abbiamo fatto un picnic in alta quota, nel cuore delle Dolomiti. Eravamo partiti da casa in mattinata, lo facciamo spesso. In montagna c’erano tante persone ma c’era silenzio. Alessandro si è allontanato pochi metri da noi per andare a cercare le gemme del Pino Mugo. A un certo punto ci siamo resi conto che è sbucato dal verde seguito da quell’orso. Noi ovviamente ci siamo allarmati, mentre lui era davvero tranquillissimo. Gli animali e i boschi sono la sua passione. Legge tanti libri, studia e sogna di fare avventure e scoperte”. Il video ha fatto subito il giro del web.

GUARDA ANCHE - Orso acrobata per le strade di Calliano