Treviri, la città natale di Marx famosa per il mercatino di Natale

webinfo@adnkronos.com
·1 minuto per la lettura

Situata nella parte occidentale del Land della Renania-Palatinato, uno dei 16 Stati federati della Germania, Treviri, la città tedesca dove oggi sono state travolte da un'auto diverse persone, è nota principalmente per essere la città natale di Karl Marx e Sant’Ambrogio, ma è anche sede di due delle strutture religiose più antiche del Paese, il Duomo di San Pietro e la Chiesa di Nostra Signora. La prima, è la più antica cattedrale vescovile della Germania, mentre la seconda, insieme al Duomo di Magdeburgo, è la più antica chiesa gotica del paese. Insieme ad un complesso di monumenti romani, tra cui la Porta Nigra, sono state riconosciute patrimonio dell’umanità dall’Unesco nel 1986.

Treviri ospita inoltre uno dei ‘Weihnachtsmarkt’ - mercatini di Natale - più famosi della Germania, cancellato quest’anno a causa del coronavirus. In circostanze normali, per circa un mese, la Hauptmarkt e la cattedrale romanica della città tornano a vestirsi a festa per fare da cornice al tradizionale mercato di Natale. A Treviri è tradizione eleggere anche la ‘Regina tedesca del Gluwhein’, ovvero il vin brulè, per un evento più mondano all’interno di una festa religiosa solenne, com’è di solito l’Avvento in Germania. La Hauptmarkt, o piazza del mercato centrale, sorge a metà strada dell'antico decumano romano. Cinta da notevoli monumenti medievali, al centro si ergono una croce risalente al 958 e una fontana del 1595.