Treviso, un'azienda ha assunto un'intera classe di diplomati

Treviso azienda assume neodiplomati
Treviso azienda assume neodiplomati

Non solo storie di disuguaglianze e scarsa meritocrazia. Non solo cartelli e annunci polemici, come quello affisso ad Asiago. I giovani possono credere nel proprio futuro, nonostante le incertezze del momento e la precarietà che dilaga nel mondo del lavoro. Una bella testimonianza arriva da Treviso, dove un’azienda ha assunto un’intera classe di neodiplomati.

Treviso, azienda assume neodiplomati: il commento di Zaia

Circa una ventina di ragazzi neodiplomati ha già trovato lavoro. L’opportunità è stata offerta da un’azienda di Castello di Godego, in provincia di Treviso. Dopo aver aderito all’iniziativa “Breton Academy”, realizzata dalla Breton, società specializzata nella lavorazione della pietra, una ventina di diplomati di istituti tecnici firmerà il contratto di apprendistato. Dal prossimo settembre inizieranno a lavorare.

A commentare con entusiasmo la notizia è il governatore del Veneto, Luca Zaia. “Assistiamo a un esempio di come funziona il modello veneto, dove formazione, orientamento professionale, apprendistato e occupazione sono, di fatto, rappresentati da una sola azienda perfettamente organizzata, dove il circolo virtuoso è completo”, ha detto con soddisfazione.

Poi ha sottolineato: “Impresa e scuola alleate in concreto con il risultato che, tra l’insegnamento e il lavoro, dei ragazzi non dovranno stare con le mani in mano nemmeno un giorno. Dal banco di scuola all’azienda senza un solo giorno di disoccupazione: un grande biglietto da visita da mostrare all’Italia e al mondo. Un modello che la Regione segue anche nel campo della sanità”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli