Tricarico:ripensare modello intelligence, serve un Nsc italiano-2

Nes

Roma, 7 ott. (askanews) - C'è una disattenzione della politica su questi temi? "Il fatto che il Copasir, il comitato di controllo parlamentare sui servizi di intelligence, sia rimasto per settimane 'acefalo' dopo la nomina del nuovo governo, con la mancata nomina del presidente, non è trascurabile e non rassicura", risponde Tricarico.

Il generale Tricarico pone inoltre un 'altra questione: la scelta dei profili 'tecnici' cui affidare le chiavi della sicurezza nazionale. "C'è una clamorosa anomalia tutta italiana ed è quella di assgnare incarichi delicati a persone che non hanno requisiti tecnici e che sono poi costrette a fare esperienza 'strada facendo'". Con questo tipo di approccio, prosegue Tricarico, è stato ad esempio privato di qualsiasi incarico un uomo come Marco Minniti che conosce come pochi i dossier, le logiche e le tematiche di cui parliamo. "Minniti - continua Tricarico - sarebbe un candidato ideale alla guida di un Nsc italiano".