Trieste, D'Incà: atto vile, abbraccio alle famiglie delle vittime

Pol/Bar

Roma, 4 ott. (askanews) - "Esprimo la mia ferma condanna per il gravissimo episodio avvenuto poche ore fa a Trieste. Alle famiglie degli agenti rimasti uccisi va la mia solidarietà e il mio abbraccio, così come alla Polizia di Stato che, ogni giorno, opera per la difesa del territorio e dei cittadini. I responsabili di questo vile atto dovranno risponderne immediatamente alla nostra giustizia". Lo ha affermato in una nota Federico D'Incà, ministro per i Rapporti con il Parlamento, in seguito alla sparatoria avvenuta a Trieste in cui sono rimasti uccisi due poliziotti.