Trieste, Dipiazza: città unita nel dolore

Fdm

Trieste, 15 ott. (askanews) - "E' incredibile come la città si sia unita nel dolore". Lo ha dichiarato il sindaco di Trieste, Roberto Dipiazza, uscendo dalla Questura dove è stata allestita la camera ardente degli agenti Matteo Demengo e Pierluigi Rotta. "In 18 anni che faccio il sindaco non mi era mia successo - ha aggiunto -. Una grande emozione". A rendere omaggio ai due agenti è giunto anche il Comandante Generale dell'Arma dei Carabinieri Giovanni Nistri.