A Trieste i funerali solenni dei due agenti uccisi

A Trieste i funerali solenni dei due agenti uccisi

Trieste, 16 ott. (askanews) – Un lungo applauso ha accompagnato l’arrivo dei feretri degli agenti Pierluigi Rotta e Matteo Demenego nella chiesa di Sant’Antonio Taumaturgo, dove si sono svolte le esequie.

Migliaia di triestini hanno affollato le strade e si sono poi fermati davanti alla chiesa per dare l’ultimo saluto ai due agenti uccisi durante una sparatoria in Questura da un uomo che era stato arrestato, che è riuscito ad impossessarsi delle loro pistole e a scappare all’esterno, dove è stato fermato dai loro colleghi. Ai funerali di Stato hanno partecipato diverse cariche dello Stato fra cui il ministro dell’Interno Luciana Lamorgese e il Capo della Polizia Franco Gabrielli.

Dopo la funzione i feretri, portati dai colleghi poliziotti dei due agenti, hanno raggiunto l’esterno, dove un picchetto d’onore ha reso gli omaggi. Accompagnate dai familiari, le bare sono state quindi portate all’aeroporto di Ronchi dei Legionari per raggiungere in volo Ciampino. Seguiranno i funerali privati a Pozzuoli e Velletri, i paesi d’origine dei due agenti.