Trieste, de Magistris:occasione per riflettere su sicurezza Paese

Psc/Aff

Napoli, 5 ott. (askanews) - Quanto avvenuto ieri nella Questura di Trieste è "davvero una tragedia enorme", però, è anche "l'occasione per tutti per riflettere su quanto sia importante la sicurezza nel nostro Paese". Così il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, ha commentato l'uccisione dei due poliziotti, uno dei quali originario di Pozzuoli, nel Napoletano. Per l'ex pm si deve esprimere "gratitudine alle donne e agli uomini delle forze di polizia", ma lo Stato "deve investire di più perché spesso si lavora in condizioni difficili, con turni usuranti, con mezzi materiali ed economici esigui e con personale ridotto".

"Quante volte - ha rimarcato il primo cittadino - si è parlato di un rafforzamento del personale che non è mai avvenuto, a Napoli come altrove". "Fare il poliziotto è un mestiere difficilissimo e bisogna ricordare quanto guadagnano queste persone e quanto rischiano e - ha concluso - quanti meridionali sono nelle forze di polizia. Il mio pensiero va, ovviamente, ai familiari delle vittime e, siccome ho speso la vita nelle istituzioni, so che significa servire lo Stato".