Trieste: poliziotti uccisi, perizia 'Meran soffre di disturbo post traumatico'

·1 minuto per la lettura
Trieste: poliziotti uccisi, perizia 'Meran soffre di disturbo post traumatico'
Trieste: poliziotti uccisi, perizia 'Meran soffre di disturbo post traumatico'

Milano, 13 feb. (Adnkronos) – "Disturbo post traumatico da stress complicato successivo al grave episodio di abuso (…) avvenuto nell'infanzia, e di altri eventuali e tale da condizionare in modo sostanziale il suo sviluppo e determinare esperienze psicopatologiche antecedenti lo sviluppo della psicosi e averne fornito almeno in parte 'materiali' semantici, in una sorta di drammatico continuum". Rientra in questa categoria psicopatologia il disturbo di cui soffrirebbe Alejandro Stephan Meran, accusato dell'omicidio dei due poliziotti avvenuto negli uffici della questura di Trieste il 4 ottobre 2019.

La perizia degli esperti incaricati dal giudice delle indagini preliminari di Trieste – firmata dagli psichiatri Mario Novello, Ariadna Baez e Gaetano Savarese e dalla psicologa Erika Jakovcic – decreta la capacità di intendere e volere al momento dei fatti, la sua capacità di stare nel processo (anche se a rischio viste le condizioni attuali di salute) e riconosce la pericolosità sociale del 30enne di origine domenicana.