Trieste, Salvini: che nessuno usi "disagio psichico" come attenuante

Mpd

Roma, 4 ott. (askanews) - "L'infame assassino dei due poliziotti della Questura di Trieste (anche se molti giornali e telegiornali non lo dicono) è uno straniero con "disagio psichico". Che a nessuno venga in mente che questa sia un'attenuante! Quanta rabbia! Una preghiera e un pensiero per questi due ragazzi, Pierluigi e Matteo, un abbraccio commosso alle loro famiglie e a tutte le donne e gli uomini della Polizia di Stato. Non si può morire così". Lo scrive sul suo profilo Fb Matteo Salvini.