Tripiedi (M5s): Pd dimentica di aver cancellato cassa integrazione

Pol/Luc

Roma, 18 lug. (askanews) - "Gli esponenti del Partito democratico non conoscono davvero il limite del ridicolo: quando parlano di cassa integrazione dovrebbero ricordarsi che se non fosse stato per l'impegno del ministro Di Maio questa tutela per lavoratori di aziende in crisi oggi non esisterebbe più dato che l'avevano cancellata loro con il Jobs Act". È quanto afferma in una nota il deputato del MoVimento 5 Stelle Davide Tripiedi, vice presidente della commissione Lavoro alla Camera.

"Non so se sia mala fede o semplice disattenzione, ma fa sorridere che la collega Serracchiani non veda nei dati Inps il boom delle trasformazioni dei contratti a tempo indeterminato nei primi 5 mesi del 2019. In totale, tra nuove assunzioni e trasformazioni ci sono oltre 328mila contratti stabili in più su base annua. Il merito è solo del Decreto Dignità che abbiamo approvato come uno dei primi provvedimenti di questo governo. Abbiamo restituito ai lavoratori italiani dei diritti che erano stati cancellati proprio dalle politiche del PD", prosegue il deputato.

"Mi pare evidente, quindi, che i colleghi del Partito Democratico dovrebbero almeno farsi un esame di coscienza e riflettere su quanti danni hanno fatto all'Italia e quante crisi aziendali ci hanno lasciato in eredità prima di avventurarsi in accuse che non hanno alcun fondamento", conclude Tripiedi.