Tris Ducati nelle libere in Qatar: Miller davanti a Bagnaia

Redazione
·1 minuto per la lettura

LOSAIL (QATAR) (ITALPRESS) - La Ducati sorride dopo il venerdì di prove libere nel Gran Premio di Doha di MotoGP e festeggia la tripletta, trainata da un indiavolato Jack Miller. L'australiano è imprendibile per tutti con il suo 1'53"145 sul circuito di Losail e solamente un grande Francesco Bagnaia riesce a tenere il suo passo, chiudendo con tre decimi di ritardo. 'Pecco', dopo aver comandato per metà della seconda sessione, si è piazzato davanti a Johann Zarco (+0"392). Completa la festa Ducati il quinto posto di Jorge Martin, l'unica 'intrusa' è la Yamaha di Fabio Quartararo (quarto), mentre Maverick Vinales entra solamente col brivido tra i primi dieci tempi con la nona piazza. È una Yamaha che ha creato più di qualche grattacapo a Franco Morbidelli, ko al mattino con due moto diverse per problemi meccanici ma bravissimo nel piazzarsi al settimo posto nella seconda sessione di libere e ipotecare un posto nel Q2. Deciso passo indietro, invece, per Valentino Rossi: il 'Dottore' è solamente quattordicesimo e, a meno di clamorosi capovolgimenti nelle terze libere di sabato, inizierà le proprie qualifiche dal Q1. È sesto Aleix Espargaro, leader della prima sessione su Aprilia davanti al connazionale Alex Rins (Suzuki), che chiude invece il proprio venerdì con l'ottavo miglior crono. Unica Honda in top-10 è quella del tedesco Stefan Bradl, decimo e davanti alle Ktm di Oliveira e Petrucci. Lontani gli altri piloti italiani: 19esimo Enea Bastianini (recuperato dopo i postumi della seconda dose di vaccino), alle sue spalle Luca Marini e Lorenzo Salvadori.

(ITALPRESS).

spf/glb/red