Tromba d’aria a Fiumicino, morta una donna

tromba d'aria fiumicino

L’ondata di maltempo attesa per il fine settimana è nel vivo, e i primi danni sono stati registrati nel nord Italia: a Verona è infatti crollata una porzione del tetto del Duomo nel corso di una celebrazione. Nella notte tra sabato e domenica, invece, ad essere stato colpito è il comune di Fiumicino, dove si è abbattuta una tromba d’aria. Il forte vento ha infatti provocato un incidente ad una vettura, la quale è stata sbalzata dalla carreggiata sulla quale stava viaggiando. Alla guida c’era una donna, che è purtroppo morta sul colpo. Il sindaco è stato allertato e il locale aeroporto Leonardo Da Vinci ha sospeso temporaneamente i voli.

Tromba d’aria a Fiumicino

La tromba d’aria si è abbattuta poco prima delle 3 di notte, e oltre ad uccidere una donna avrebbe provocato anche gravi danni ad abitazioni ed edifici. A quanto si apprende, un distributore di benzina sarebbe stato semi distrutto, mentre le auto parcheggiate lungo la strada avrebbero riportato danni. Una vettura è stata sollevata dal vento ed è finita accartocciata sul guard rail. Interrotta la strada che collega Fiumicino a Focene. Al lavoro diverse squadre di vigili del fuoco, polizia, vigili urbani e protezione civile.

Danni anche a Roma

Il maltempo si è fatto sentire in maniera intensa anche nella Capitale. In alcune zone sarebbe saltato completamente l’asfalto sulla strada mentre sarebbe crollato un muro di contenimento di un palazzo. Seminterrati e cantina sono allagati e i vigili del fuoco sono dovuti intervenire per evacuare gli abitanti. L’Atac segnala inoltre allagamenti nelle stazioni della metro Repubblica e Cipro: “I treni non fermano temporaneamente nelle stazioni di Repubblica e Cipro per la presenza di acqua proveniente da aree esterne. Tecnici al lavoro per pulizia e ripristino”.