Troppo Chelsea per la Juve, è 4-0 allo Stamford Bridge

·1 minuto per la lettura

AGI - Il Chelsea tramortisce la Juventus 4-0 nella quinta giornata di Champions League, costringendola al primo ko europeo e a perdere la vetta della classifica del Gruppo H. Decidono le reti di Chalobah, James, Hudson-Odoi e Werner: la squadra di Tuchel raggiunge e scavalca gli uomini di Allegri in virtù degli scontri diretti, lasciando aperta la lotta per il primo posto fino all'ultima giornata.

I londinesi partono meglio e dopo un paio di minuti falliscono una grande chance con Chilwell, che liscia incredibilmente da pochi passi. Al 25' arriva comunque il vantaggio blues firmato Chalobah, bravo ad avventarsi su una palla morta in area e battere Szczesny per l'1-0, dopo un assist involontario di Rudiger. I bianconeri rispondono subito e vanno ad un passo dal pareggio con Morata, il cui pallonetto viene miracolosamente salvato da Thiago Silva prima di entrare in porta.

Bravissimo anche Szczesny dall'altra parte a negare il raddoppio a James, il cui diagonale destro era diretto all'angolino. Duello che si ripete ad inizio ripresa, ma stavolta il portiere juventino non può nulla sulla sassata dell'inglese che vale il 2-0 del Chelsea.

I bianconeri spariscono dal campo e e al 58' incassano anche il tris di Hudson-Odoi, servito da Loftus-Cheek dopo una splendida azione corale dei blues. Nel finale, all'ultimo secondo disponibile, c'è spazio e gloria anche per il poker definitivo di Werner. 

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli